BOOK REVIEW: Middlesex – by Jeffrey Eugenides

MIDDLESEX

(titolo originale Middlesex) autore Jeffrey Eugenides

Recensione scritta da Sabina Loizzo


“Sono nato due volte: bambina, la prima un giorno di gennaio del 1960 in una Detroit straordinariamente priva di smog, e maschio adolescente, la seconda, nell’agosto del 1974, al pronto soccorso di Petoskey, nel Michigan.”

Così inizia la storia di Calliope, o Cal come si chiamerà in seguito. La storia della sua vita, della sua deformazione genetica (è affetto da ermafroditismo), della sua nascita e della sua crescita. Ma la storia di Callie è anche la storia della sua famiglia. Tutti noi siamo frutto di eredità provenienti dai nostri genitori, dai nostri nonni e dai nostri avi lungo i secoli seguendo una linea che arriva all’origine stessa del mondo. All’altro capo ci siamo noi con i nostri modi, il nostro essere. L’eredità di Callie è forse un po’ più visibile di altre e dà vita a un racconto suggestivo, un’epopea affascinante che percorre un intero secolo. Dall’Armenia occupata dai Turchi all’America sogno di milioni di emigrati fino ad arrivare alla vecchia Europa, per Cal rifugio e luogo (forse) di una terza rinascita.

Eugenides ci racconta non solo una vita ma tante vite, ognuna con il proprio bagaglio, ognuna con la propria storia, tutte legate da un filo invisibile che non è, come il protagonista vuole farci credere, un’anomalia genetica portata avanti di generazione in generazione, bensì il sentimento più nobile che esista: l’Amore.

E’ l’amore che spinge Lefty e Desdemona ad andare contro le convenzioni e (purtroppo) la Natura nel bel mezzo dell’incendio di Smirne. E’ l’amore che fa si che la storia si ripeta e Milton e Tessie si scoprano persi l’uno nello sguardo dell’altro sullo sfondo della Seconda Guerra Mondiale. E’ l’amore che porta alla nascita della tanto desiderata Calliope. E’ l’amore che spinge Milton al sacrificio per sua figlia. E’ l’amore che porta Chapter Eleven a riprendere la strada di casa. E’ l’amore che fa accettare a Tessie ciò che la Natura ha reso così difficile da accettare..Ed è infine l’amore che permette a Cal di accettarsi sempre, completamente.

Middlesex non è (o perlomeno non è solo) una storia sulle differenze e su quanto sia difficile accettarle. Middlesex è una storia d’amore, per se stessi e per gli altri. Ciò che siamo non lo dobbiamo solo a noi stessi ma anche a chi ci circonda. Nel bene e nel male.

Scrittura scorrevole e mai banale, Eugenides ti affascina e ti trascina in una storia che fa sorridere, fa commuovere e fa pensare.

Se proprio dovessi trovare un difetto, la lentezza di alcuni passaggi. Ma sarebbe come andare a cercare il pelo nell’uovo.



Jeffrey Eugenides Vive a Princeton, in New Jersey. Il suo romanzo Middlesex ha vinto il Premio Pulitzer per la narrativa nel 2003.

Comments
One Response to “BOOK REVIEW: Middlesex – by Jeffrey Eugenides”
  1. ivredotdiving says:

    delicatezza di emozioni. estasiata.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

    Follow

    Get every new post delivered to your Inbox.

    Join 1,664 other followers

    %d bloggers like this: